Il prezzo del Bitcoin inferiore a $ 10K ha causato un calo degli open interest di $ 653M, il più grande da marzo

Il sentimento rialzista dei trader professionisti si è attenuato dopo che l’open interest dei futures su Bitcoin è sceso di pari passo con i mercati tradizionali che hanno registrato anche perdite notevoli.

L‘ open interest dei futures su Bitcoin ( BTC ) ha appena avuto la sua più ampia riduzione giornaliera in cinque mesi.

La mossa di calo dell’11% di ieri ha causato più liquidazioni rispetto al 9 maggio quando BTC è crollato del 12,5% a $ 8.600

I dati di Skew mostrano un tasso di interesse aperto totale in calo di $ 653 milioni, raggiungendo $ 4 miliardi il 3 settembre. Questa cifra include contratti perpetui (inverse swap) e futures con scadenza fissa su OKEx, CME, Binance e le rimanenti borse di derivati.

La mossa di ieri è stata il più grande calo giornaliero da quando l’orrenda liquidazione a cascata di $ 1 miliardo il 13 marzo ha causato un calo del 50% del prezzo di Bitcoin . Quello stesso giorno ha segnato la peggiore svendita del Dow Jones Industrial Average dal 1987, un calo del 10%.

La drastica correzione potrebbe non essere stata così negativa per i mercati azionari, ma il Nasdaq Composite è crollato del 5%, guidato da Apple (AAPL -8%), Salesforce (CRM -7,8%) e Microsoft (MSF -6,2%).

Le azioni Apple (AAPL) sono scivolate dell’8% il 3 settembre, causando un calo della sua capitalizzazione di mercato di $ 180 miliardi. Questa è stata la perdita giornaliera più estesa per una singola azienda. In confronto, attualmente la capitalizzazione di mercato di Bitcoin è di $ 194 miliardi.

Il produttore di iPhone è attualmente valutato a poco più di $ 2 trilioni. Una cifra così impressionante potrebbe acquisire l’intero mercato altcoin, pagando un premio dell’1.300% all’attuale capitalizzazione di mercato di $ 140 miliardi di altcoin.

Il premio dei futures è temporaneamente svanito

I mercati a termine tendono a essere scambiati con un leggero premio rispetto alle normali borse a pronti. Questo non è qualcosa di esclusivo dei mercati delle criptovalute, ma piuttosto un effetto derivato. Posticipando il regolamento finanziario per un’operazione, i venditori di solito richiedono più denaro.

Questo indicatore del premio dei contratti futures è noto come base e di solito varia tra un tasso annualizzato dal 5% al ​​15%. Ogni volta che il premio è positivo, il mercato si caratterizza come nel contango. D’altra parte, un premio sui contratti future da zero a negativo è insolito e indica un sentimento ribassista.

Il grafico sopra mostra quanto sia stato significativo il breve calo inferiore a $ 10.000 di ieri sui mercati dei futures. Una situazione di premio così negativa, nota come backwardation, è stata vista l’ultima volta quattro mesi fa il 10 maggio. Allora, Bitcoin ( BTC ) si è rapidamente ripreso nei tre giorni successivi, facendo riguadagnare l’indicatore di base in territorio positivo.

L’attuale base annualizzata del 4% non può essere considerata ribassista, anche se innegabilmente non rialzista come il livello del 10% di tre giorni fa.

Le opzioni a breve termine sono tornate a livelli ribassisti

I mercati delle opzioni Bitcoin sono anche suscettibili a variazioni di prezzo significative. Simile al mercato dei futures, il recente calo di BTC ha causato importanti movimenti di avversione al rischio. I market maker spesso aumentano gli spread durante i periodi di volatilità, quindi ciò che accade il giorno successivo è più significativo.

L’indicatore del delta skew del 25% confronta opzioni simili call (acquisto) e put (vendita) fianco a fianco. L’indicatore diventerà negativo quando il premio delle opzioni put è superiore a quello delle opzioni call con rischio simile. Tale inclinazione negativa si traduce in un costo più elevato della protezione dal ribasso, indicando una tendenza rialzista.

L’opposto vale quando i market maker sono ribassisti, facendo sì che l’indicatore di disallineamento delta del 25% guadagni terreno positivo.